Come funziona

ungiornoperdonare.it è una piattaforma di crowdfunding per la raccolta di donazioni online a favore di progetti d’utilità sociale creati da Persone, Organizzazioni non profit, Scuole e Comuni dedicata ai partecipanti del GivingTuesday – la Giornata Mondiale del Dono.

 

Chi può attivare una campagna di raccolta fondi su ungiornoperdonare.it

Le Organizzazioni non profit, le Fondazioni, le Scuole e i Comuni potranno attivare una campagna di raccolta fondi inserendo un progetto solidale sul portale givingtuesday.it. Appena effettuata la registrazione sarà possibile accedere direttamente alla piattaforma ungiornoperdonare.it e creare la propria campagna di crowdfunding.

Inoltre, hanno accesso alla piattaforma tutte le Persone che vogliono realizzare un progetto di utilità sociale o vogliono sostenere il progetto di una Organizzazione non profit attraverso iniziative personali di raccolta fondi (Personal Fundraising). Le Persone possono decidere liberamente contenuti e attività purché in linea con i valori del GivingTuesday.

 

La pubblicazione dei progetti è subordinata all’approvazione di
AIFR – Associazione Italiana di Fundraising.

 

I partecipanti possono attivare una sola iniziativa di raccolta fondi

Con l’obiettivo di dare pari opportunità di visibilità a tutti i partecipanti del GivingTuesday, ogni utente può attivare una sola iniziativa di raccolta fondi.

 

Nessun costo è richiesto per l’utilizzo della piattaforma

AIFR – Associazione Italia di Fundraising agisce per soli fini filantropici connessi alla propria mission e nella fattispecie per sostenere e promuovere il movimento GivingTuesday, per questo motivo si occupa di gestire l’infrastruttura e non espone nessun costo per l’utilizzo della piattaforma ai partecipanti.

 

Dove vengono raccolte le donazioni?

Al momento della creazione della propria iniziativa di raccolta fondi, l’Organizzazione indica il proprio conto PayPal pertanto le donazioni vengono ricevute direttamente sul conto della stessa.

 

E’ possibile ricevere le anagrafiche dei donatori?

Le anagrafiche dei donatori saranno disponibili direttamente attraverso PayPal che fornirà tutti i dati delle donazioni in tempo reale. In ogni caso attraverso il pannello di controllo della campagna si può controllare lo status della donazione (se è andata a buon fine o meno) e scaricare nome, cognome e indirizzo mail dei donatori.

 

Per quanto tempo può rimanere attiva la campagna di raccolta fondi?

La piattaforma ungiornoperdonare.it sarà attiva dal 1 ottobre 2021 fino al 28 febbraio 2022. Entro questi limiti temporali la durata della campagna di crowdfunding è libera.

 

Una volta pubblicata la campagna di raccolta fondi legata a un’iniziativa può essere modificata?

No, una volta attivata la campagna non sarà possibile apportare modifiche. In caso di situazioni particolari, sarà necessario contattare AIFR (info@aifundraising.it), che valuterà la richiesta.

 

Quale obiettivo di raccolta fondi?

AIFR – Associazione Italiana di Fundraising consiglia di inserire un obiettivo economico non troppo alto per evitare di demotivare i donatori. Indicativamente si consiglia di non superare i 5.000 €.

 

Cosa succede quando si raggiunge l’obiettivo della raccolta fondi?

Se si raggiunge l’obiettivo di raccolta fondi della campagna è possibile o modificare l’obiettivo stesso alzando l’importo o (consigliato) chiudere e attivare una nuova campagna.

 

Cosa succede quando non si raggiunge l’obiettivo della raccolta fondi?

Nel caso in cui l’iniziativa non raggiunga l’obiettivo prefissato, le donazioni restano all’ Organizzazione o al fundraiser che ha creato l’iniziativa di crowdfunding per realizzare il progetto.

 

Con quali strumenti i donatori possono effettuare le donazioni?

I donatori possono effettuare le donazioni con carta di credito o conto PayPal.