Informazioni sul progetto

L’Uganda soffre di una grave carenza di servizi di terapia intensiva: dispone di soli 218 posti letto in terapia intensiva per i suoi 44 milioni di abitanti.

La terapia intensiva non riguarda solo il Covid-19, serve a migliorare nettamente gli esiti clinici di una vasta gamma di interventi chirurgici emergenziali e elettivi, salvare pazienti in seguito a gravi incidenti o patologie con esiti potenzialmente fatali.

Il Dr. Ambrosoli Memorial Hospital si trova a Kalongo in Nord Uganda, una zona rurale, remota ed estremamente povera. Funge da unico presidio sanitario per la popolazione del distretto, e per altri distretti confinanti privi di ospedali, per un bacino di utenza di circa 500.000 persone.

La terapia sub-intensiva, che richiede macchinari meno costosi e una formazione meno specializzata rispetto alla terapia intensiva, è un fondamentale presidio salvavita, soprattutto in quei contesti come Kalongo in cui scarseggiano elettricità, medici specialisti e risorse economiche.

Ad oggi i pazienti con necessità di cure intensive devono affrontare un viaggio di 3 ore in ambulanza su strade sterrate e accidentate, che compromette in maniera significativa gli esisti dei casi gravi.

Aiutaci a creare un’unità di terapia sub-intensiva, acquistando la strumentazione necessaria e formando il personale alla corretta gestione dei pazienti in terapia sub-intensiva.

Ogni donazione anche piccola ci aiuterà a raggiungere un obiettivo concreto. Grazie al tuo aiuto:

  • Con €45 acquisteremo un kit di resuscitazione – palloncino ambu
  • Con €180 acquisteremo un aspiratore medico chirurgico portatile
  • Con €660 acquisteremo un trolley da emergenza con defibrillatore
  • Con €1.350 potremo acquistare un monitor parametri vitali

Ultime donazioni

Andrew
Andrew
30 novembre 2021 50 Euro
da Anonimo
Anonimo
09 novembre 2021 5 Euro