Informazioni sul progetto

Il progetto ha lo scopo di reperire i fondi per sostenere un intervento di Terapia Assistita con gli Animali (Pet Therapy) presso l’istituto comprensivo di Cadelbosco di Sopra (RE), rivolto ad un bambino autistico che chiameremo Luca (nome di fantasia).

Luca vive con la famiglia composta dai genitori e fratelli

Luca presenta una patologia di spettro autistico intermedio con problemi di difficoltà nell’interazione sociale, chiusura verso il mondo circostante., problemi nella comunicazione verbale e non verbale. Il linguaggio parlato è deficitario ma presente, con modalità di linguaggio bizzarre e ripetitive, espressioni facciali e gesti inappropriati, difficoltà nella comprensione. Presenta comportamenti ripetitivi e auto-stimolanti come il battere le mani e dondolarsi.

In particolare manifesta una fobia per gli animali che provoca crisi di panico incontrollabili con comportamenti eccessivi, questa situazione crea molto disagio in Luca e forti difficoltà ai famigliari nella gestione della situazione. La fobia è particolarmente accesa nei confronti dei cani, l’intervento viene richiesto allo scopo di far superare o diminuire questo aspetto con l’obiettivo di garantire a Luca una qualità di vita migliore.

All’interno della scuola Luca è seguito da un educatore di sostegno con comprovata esperienza rispetto alla patologia dell’utente.

OBBIETTIVI DEL PROGETTO

Il progetto si pone come obbiettivo la desensibilizzazione di Luca nei confronti degli animali, in particolare del cane. Il superamento e/o attenuamento di tale fobia garantirebbe a Luca una migliore qualità di vita evitando di provocare crisi di panico che attualmente si manifestano attraverso urla ed iperattività.

Luca verrà quindi inserito nel progetto di TAA costruito su tre step nell’arco dell’anno scolastico, ogni step prevede 10 incontri della durata di circa 45 minuti. Ogni singolo step si pone un obbiettivo intermedio:

  • 1° step: rielaborazione della figura del cane da negativa a neutra;
  • 2° step: accettazione della presenza dell’animale;
  • 3° step: avvicinamento all’animale con eventuale possibilità di conduzione ed accudimento.

COSTITUZIONE DELL’EQUIPE

L’equipe di lavoro sarà formata da:

  • Medico specialista in qualità di responsabile di progetto esperto in I.A.A.;
  • Medico veterinario esperto in I.A.A.;
  • Coadiutore del cane esperto in I.A.A.;
  • Referente di intervento nella figura dell’educatore di sostegno esperto in I.A.A.

L’equipe si riunirà per definire i vari aspetti del progetto e le attività da svolgere definendo, vista la fobia di Luca, di utilizzare il cane più appropriato come animale di intervento tra cani preparati ed esperti in questo tipo di intervento.

Tutte le figure che interverranno saranno qualificate a livello nazionale per interventi di Terapia Assistita con gli Animali

Motivazioni

L'obiettivo è quello di realizzare un progetto di Pet Therapy

Ultime donazioni

da Anonimo
Anonimo
03 dicembre 2019 10 Euro
Simona Brogli
Simona Brogli
26 novembre 2019 10 Euro
da Anonimo
Anonimo
24 novembre 2019 10 Euro