Informazioni sul progetto

aMIcittà promuove lo sviluppo di una comunità accogliente e inclusiva, affiancando le persone con disagio psichico nel costruire il proprio progetto di vita e nell’essere una risorsa per gli altri

  • Sperimenta un modello innovativo di cura – il Budget di salute di comunità – per l’inclusione abitativa, lavorativa e sociale di persone con disagio psichico
  • Innova il sistema di cura utilizzando in modo sinergico e creativo le risorse a disposizione
  • Valorizza chi ha avuto l’esperienza del disagio psichico coinvolgendolo nel supporto tra pari
  • Ricompone i sistemi relazionali delle persone valorizzando le reti sociali naturali
  • Investe in cultura, prevenzione e capitale sociale per favorire il benessere di tutti

Il Progetto interviene sul territorio in cui opera il Dipartimento di Salute Mentale dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano di Niguarda: Municipalità 9 e parzialmente 2 e 3 del Comune di Milano. I residenti della zona di riferimento sono 350.000, circa un quarto della popolazione milanese. Sono coinvolti i Centri Psicosociali di via Cherasco, via Litta Modignani e corso Plebisciti.

 

aMIcittà è un progetto Welfare in Azione di Fondazione Cariplo, che si propone di mettere in movimento i territori in una visione di welfare che attivi la comunità a riconoscere le proprie necessità, ricostruisca i legami di fiducia, faccia rete e crei percorsi condivisi per valorizzare le ricchezze del tessuto sociale.

 

Motivazioni

aMIcittà è un progetto giovane ma ben radicato nel territorio, con partner attivi da molti anni nelle zone di riferimento ed esperti nel tema della salute mentale. aMIcittà è un progetto innovativo, che vuole sperimentare lo Strumento dei Budget di Salute nel campo del disagio psichico con il supporto di due figure molto importanti per le persone che vivono un momento di fragilità: i Facilitatori Naturali e gli Esperti in Supporto tra Pari.