Informazioni sul progetto

L’emergenza COVID ha stravolto le vite di tutti e tutte. Da febbraio stiamo vivendo in un tempo sospeso tra morte e rinascita, paura e coraggio, abbandono della “normalità” e desiderio di nuove libertà. Questo cambiamento ha influito sulle nostre relazioni e sui nostri posizionamenti individuali, famigliari, sociali chiedendoci di cambiarli e riadattarli. Specialmente nel territorio bergamasco, rileviamo l’urgenza di rielaborare lutti e speranze, perdite e riacquisizioni tramite il racconto. A questo fine vorremmo realizzare un laboratorio di produzione espressiva all’interno di un percorso di ascolto diffuso. L’obiettivo è restituire ai soggetti narranti un prodotto unitario nella struttura e composito nelle forme. Il laboratorio, infatti, metterà in campo una pluralità di linguaggi (parola e musica, immagine e racconto), per poter meglio esprimere il portato emotivo e pensante di ciascuna storia.

Motivazioni

Abbiamo bisogno di un supporto economico per poter organizzare il laboratorio di produzione espressiva e dar voce ai racconti emersi.

Ultime donazioni

da Anonimo
Anonimo
18 novembre 2020 10 Euro