Informazioni sul progetto

 

  L’emergenza umana è sotto gli occhi di tutti. Ma c’è un’altra emergenza che continua silenziosa e difficile: quella degli animali randagi, che noi ci impegniamo sempre a contenere.  

 

Sta arrivando l’inverno: i gatti selvatici delle colonie hanno necessità di ripari adeguati e dignitosi, oltre a cibo secco e umido tutti i giorni.

E dobbiamo continuare con le sterilizzazioni a nostro caricopoiché a causa dell’emergenza sanitaria in corso e a causa del nuovo lockdown, ATS ha fermato il servizio di sterilizzazione gratuita dei gatti selvatici di colonia.

  In attività normale sterilizziamo tramite ATS 8-10 gatti ogni settimana, sui quali ora dobbiamo comunque intervenire PERCHÈ IN MOLTE COLONIE LE GATTE POTREBBERO PARTORIRE ALTRI RANDAGI.   Non lasciateci soli. Non lasciateli soli. Loro non hanno chiesto di nascere randagi.

Aiutateci a continuare partecipando a questa raccolta fondi.

 

Potete utilizzare:

• PAYPAL: info@telefonodifesaanimali.it

• BONIFICI SUL NOSTRO CONTO intestato a ASSOCIAZIONE TELEFONO DIFESA ANIMALI ODV presso UniCredit Ag. Collebeato IBAN IT 13 I 02008 54370 000102987957

• VERSAMENTI SUL CONTO POSTALE: 54564927

• LISTA AMAZON: per farci recapitare cibo e materiali necessari (la trovate qui)

 

Oppure potete venire a trovarci in Gattile e portarci donazioni di cibo umido e secco per le colonie.  

 

 

Le vostre donazioni sono fondamentali per l’Associazione, come sempre, del resto (non abbiamo mai percepito contributi da Amministrazioni o Enti locali, ma solo da privati cittadini). Fino a quando ci sarà randagismo felino, il nostro lavoro per contrastarlo potrà continuare anche grazie a Voi.  

GRAZIE!

  Il nostro impegno come Associazione è migliorare la realtà quotidiana di tanti gatti che nascono randagi nelle strade, o gatti domestici che vengono abbandonati e diventano loro malgrado dei randagi.  

 


 

Cos’è una colonia felina

La colonia felina è un gruppo di gatti non padronali, appartenenti al territorio: giuridicamente appartengono all’amministrazione del luogo dove risiedono. L’ubicazione della colonia normalmente viene censita nel luogo dove viene stabilito il punto cibo, attraverso una procedura specifica per cui viene richiesto il censimento all’ATS. L’incarico del sopralluogo è affidato ad un veterinario ATS il quale deve appurare che si tratta di gatti randagi e non padronali, e da lì si interviene con il processo primario: il censimento ai fini della sterilizzazione.  

 

Perché sterilizzare i gatti di colonia

L’abbandono degli animali è strettamente connesso alle loro frequenti gravidanze che rendono estremamente difficile la collocazione di piccoli. Vogliamo poi parlare di tutti i gattini che muoiono di stenti, di malattia, o divorati dai parassiti? Ne abbiamo visti fin troppi. Alcuni ci sono morti tra le mani, dopo aver fatto di tutto per salvarli.  

 

Per sconfiggere la piaga del randagismo la sterilizzazione si configura come l’unica soluzione possibile. Qualcuno sostiene che sia un intervento “contro natura”… ma anche allontanare i piccoli dalla madre, sopprimerli o condannarli ad una vita di sofferenze è innaturale.   I gatti randagi devono lottare, sempre. Sterilizzare migliora la qualità della loro vita perché smettono di azzuffarsi e contrarre malattie, smettono di combattere per il territorio e per gli accoppiamenti. Smettono di generare altri randagi destinati a miserevoli vite incerte, brevi e piene di stenti.  

Guardate la differenza tra un gatto non sterilizzato (a sinistra) e uno già sterilizzato (a destra).

Sono centinaia gli animali per cui possiamo fare questa differenza fondamentale.  

 

Come si riconosce un micio già censito e sterilizzato?

Dal taglio all’orecchio. ATS pratica un piccolo taglio all’estremità dell’orecchio, e si occupa di attribuire il microchip ad ogni gatto censito e sterilizzato.  

 

Il valore sociale della nostra iniziativa

Vivere per strada è una vita indegna.  Le persone che si occupano delle colonie lo sanno benissimo: le cosiddette gattare sono coerenti, sensibili, si attengono alle disposizioni e tengono veramente al benessere degli animali.

Certo, c’è ancora lo stereotipo della gattara “vecchio stile”, per la quale il gatto randagio è una terapia occupazionale: più gatti ci sono, più tempo libero viene dedicato a loro. Noi vogliamo contribuire a creare più consapevolezza e informazione nelle persone.

Ci interfacciamo giornalmente con le gattare e i gattari, e li sosteniamo quando le  condizioni economiche e sociali non permettono loro di occuparsi del cibo, delle eventuali terapie, e delle catture ai fini della sterilizzazione  (anche considerando le mancanze degli enti preposti).

Infatti il compito di una gattara non si limita al portare cibo ai gatti di colonia ogni giorno: anche per loro la sterilizzazione è la prima tutela che c’è sull’animale.  

 

 

Cosa facciamo

L’associazione Telefono Difesa Animali ha un doppio ruolo: in sede e in esterno per gestire le colonie. Agiamo nel momento in cui c’è una segnalazione in gattile da parte degli esterni o dei volontari.

Dobbiamo confrontarci con varie difficoltà per svolgere il nostro volontariato: rapportarci con le autorità, ma anche con le persone che abitano nel contesto. Spesso capita di non poter accedere ad aree private perché i proprietari sono contrari, o sono dell’idea che “dobbiamo portare via il gatto” invece che sterilizzarlo e rilasciarlo a territorio, se selvatico. Infatti per legge non si potrebbe spostare un gatto dal suo habitat: i randagi sono fauna selvatica e dovrebbero essere protetti dallo Stato e da noi cittadini.  

Quello che facciamo noi è organizzare coi gattari il momento del cibo, per stabilire un orario in cui catturare con le trappole, e coordinarci per presentare la documentazione e prendere appuntamento per sterilizzazione all’ATS; in seguito ci occupiamo di rilasciare i gatti a territorio.  

 

AL MOMENTO ATS HA SOSPESO IL SERVIZIO DI STERILIZZAZIONE GRATUITA ma noi non possiamo fermarci. In questo periodo siamo tutti provati dalla situazione, anche a livello economico… Ma chiediamo il vostro aiuto: con poco, se siamo in tanti, possiamo fare molto.  

 

Cosa potete fare voi

Non giratevi dall’altra parte: intervenite, interpellateci per cambiare la condizione misera in cui versano tanti animali.

L’impegno verso questi animali sfortunati non deve e non può fermarsi, nemmeno in questo periodo.

  Il vostro contributo farà la differenza, piccolo o grande che sia. Ogni contributo è utile.

Grazie per il vostro sostegno.  

 

Furia, selvatica DOC:  la nostra bellissima testimonial delle colonie. Vi invitiamo a conoscerla meglio sul nostro profilo Instagram  

 

SITO WEB: www.telefonodifesaanimali.it

PAGINA FACEBOOK

PROFILO INSTAGRAM  

 

Approfondimenti:

Sul nostro sito “Oltre 50 buoni motivi per sterilizzare sempre e comunque

Sul nostro canale You Tube: Viaggio nelle colonie feline e La nostra Lotta contro il randagismo  

 

#GivingTuesday

#noncifermiamo

#ildonononsiferma

 

Motivazioni

Raccogliamo fondi per poter affrontare l'ingente spesa delle sterilizzazioni a nostro carico, poiché a causa dell'emergenza sanitaria ATS ha sospeso il servizio. Chiediamo il vostro aiuto anche per acquistare cibo umido e secco per i gatti di colonia e per costruire ripari adeguati per l'inverno. Fino a quando ci sarà randagismo felino, il nostro lavoro per contrastarlo potrà continuare anche grazie a Voi.   GRAZIE!

Video

Ultime donazioni

da Anonimo
Anonimo
24 novembre 2020 10 Euro
da Anonimo
Anonimo
23 novembre 2020 10 Euro
da Anonimo
Anonimo
23 novembre 2020 20 Euro
da Anonimo
Anonimo
22 novembre 2020 20 Euro