Informazioni sul progetto

“Riteniamo che di fronte a un’emergenza di questo tipo ognuno debba fare il possibile. Occorre qualcuno che ascolti le persone, le supporti e contenga le loro paure e insicurezze” Damiano Rizzi, Presidente di Fondazione Soleterre e psicologo clinico impegnato in prima persona nell’emergenza.

Al Policlinico San Matteo di Pavia continua la nostra attività di supporto psicologico in Oncoematologia Pediatrica e grazie all’esperienza maturata in contesti di guerra ed emergenza sanitaria, siamo riusciti ad aggiungere al nostro team 10 nuovi psicologi per assistere pazienti affetti da Covid-19, i loro familiari, i medici e gli infermieri che li curano nei reparti di Pronto soccorso, Rianimazione e Malattie infettive.

STAI CON NOI IN PRIMA LINEA

Sostieni il lavoro dei nostri psicologi

Il nostro supporto al personale medico e sanitario

Il personale medico e gli operatori sanitari del Policlinico San Matteo di Pavia stanno affrontando questa situazione di maxi emergenza lavorando giorno e notte in condizioni estreme. Gli incontri con gli psicologi sono di grande aiuto per affrontare il forte carico di stress ed elaborare le loro giornate.

Il nostro supporto ora ai pazienti malati e ai loro familiari

Il team di psicologi sta aiutando il personale medico nella gestione della relazione con i familiari. Nel giro di poco tempo, al telefono e di fretta i medici devono comunicare le condizioni del paziente, il suo aggravarsi e spesso il decesso, senza aver avuto modo di conoscere né il paziente né i familiari. Gli psicologi diventano fondamentali per fare da ponte in questo vuoto o, quando possibile, per parlare con i pazienti ricoverati e restituire così senso e dignità di persona a un corpo.

Supporto psicologico a distanza

Allo stesso modo, abbiamo istituito un servizio gratuito di ascolto a distanza in video-conferenza o chiamata per tutte le persone che hanno un loro parente ricoverato per Coronavirus presso il Policlinico San Matteo di Pavia. I pazienti affetti da COVID-19, molto spesso, si ritrovano a loro volta in una situazione di isolamento in terapia intensiva. Il nostro obiettivo è poter dare un supporto psicologico ai loro familiari che sono in apprensione, non potendo visitare il proprio caro.

Leggi le nostre Storie dall’Emergenza sul nostro sito

 

Motivazioni

Non lasciamo solo chi sta in ospedale: il benessere fisico dei pazienti e di chi li cura passa anche dal benessere emotivo e psicologico.

Video

Ultime donazioni

05 maggio 2020 20 Euro