Informazioni sul progetto

Al 31.12.2018 sono 363 le persone in lista di attesa* (di cui il 25% circa affette da fibrosi cistica) per un trapianto polmonare: un intervento complesso e delicato necessario quando il danno polmonare non è più curabile con le terapie mediche. Lega Italiana Fibrosi Cistica, associazione che da oltre 40 anni sostiene i pazienti e le loro famiglie ha creato il progetto “Case LIFC” come passo successivo di un percorso nato per donare un respiro in più a chi è in lista di attesa per il trapianto ed alleviare il disagio economico ed emotivo delle loro famiglie, orientandole nella ricerca di un alloggio adatto alle loro esigenze e supportandole nelle necessità burocratiche e logistiche legate al trasferimento da una regione lontana.

In Italia i Centri Trapianto che effettuano tale procedure sono 9 e sono distribuiti principalmente al Nord. Per tale motivo sono molte le famiglie che devono spostarsi per poter accedere alle terapie migliori, nei centri più all’avanguardia, cambiando per un lungo periodo di tempo vita ed abitudini, mettendo da parte le esigenze di altri figli, gli impegni di lavoro o affrontando un disagio economico. 

Sostenendo questo progetto aiuterai le famiglie a sentirsi a casa anche se lontani dalla propria e ad affrontare il periodo precedente l’intervento ed il post-operatorio con serenità e tranquillità. LIFC infatti, grazie all’intervento di staff qualificato (Assistente Sociale specializzata in Fibrosi Cistica) si prenderà carico delle richieste delle famiglie ascoltando le diverse esigenze e proponendo per ogni circostanza le soluzioni più adatte. Tutte le attività sono svolte in collaborazione con i volontari delle Associazioni Regionali LIFC, stringendo partnership e collaborazioni specifiche sul territorio, con il fine unico di rendere quanto meno disagiato il periodo di permanenza lontano dalla propria casa per il paziente ed i suoi cari.

BENEFICIARI/DESTINATARI DELL’INTERVENTO

Pazienti in lista di attesa per il trapianto di polmone, iscritti in uno dei centri indicati tra Milano, Torino, Bergamo, Padova, residenti in Italia ma fuori regione rispetto al Centro Trapianti prescelto, accompagnati da un familiare/caregiver. 

*fonte Centro Nazionale Trapianti – Report Attività anno 2018

Ultime donazioni

da Anonimo
Anonimo
04 dicembre 2019 100 Euro