Informazioni sul progetto

589 bambini in 3 aule e con solo 8 latrine: la situazione scolastica della scuola Katulumba a Siavonga, Zambia, è drammatica.

LA SFIDA

Il numero di alunni della scuola sono aumentati di 7 volte in meno di 10 anni

Il Fishing Camp è un quartiere alla periferia della città di Siavonga, la cui scuola è largamente insufficiente per i bisogni della comunità.

La Katulumba Community School fu costruita nel 2010 per 84 alunni del poverissimo quartiere di pescatori. Negli anni le famiglie sono aumentate ad un tasso molto alto, e di conseguenza gli studenti della scuola, che nel 2018 erano 488.

Nel 2019 gli iscritti hanno superato i 589.

La scuola è ancora costituita solo dalle 3 aule originarie, con un sovraffollamento ormai insostenibile.
Inoltre, la scuola è molto lontana dagli standard igienici minimi, ponendo a rischio la salute di alunni ed insegnanti ogni giorno: il rapporto latrine/studenti è 1/60 (quando il rapporto ideale secondo le direttive del ministero è di 1/15).

LA SOLUZIONE

Adeguare le strutture della scuola al numero di alunni, il cui numero è ancora in crescita

La scuola ha adottato soluzioni “creative” per assicurare un minimo di qualità dell’educazione fornita. L’orario scolastico pieno, come da programmi ministeriali, è garantito dal 4° al 7° anno (in 2 aule), al fine di massimizzare il numero di ragazzi che si diplomano alla fine del ciclo dell’obbligo. Gli anni rimanenti adottano un orario ridotto, ruotando a turno nell’unica aula a disposizione.

La comunità del Fishing Camp, si impegna come può per migliorare la situazione: infatti, nonostante la povertà estrema, ha iniziato la costruzione di un’aula aggiuntiva, procedendo con un nuovo pezzetto appena la comunità riesce a risparmiare qualche fondo. Ci vorrà comunque qualche anno, contando solo sugli sforzi della comunità, per terminare l’aula – che non sarebbe comunque la risoluzione del problema.

OBIETTIVI

  • ADEGUARE LE STRUTTURE DELLA SCUOLA
    Si terminerà la costruzione della 4a aula e si costruiranno 3 aule in aggiunta; questo permetterà di avere una classe per ogni anno (la scuola dell’obbligo prevede 7 anni, quindi un totale 7 classi).
  • GARANTIRE A TUTTI I BAMBINI E RAGAZZI DEL FISHING CAMP LA FREQUENZA SCOLASTICA
    Il numero di classi ampliato permetterà a tutti gli i bambini in età scolare che abitano nel quartiere di frequentare la scuola; nessun bambino sarà più lasciato senza educazione di base.
  • GARANTIRE A TUTTI GLI ALUNNI L’ORARIO PIENO DELLE LEZIONI E LO SVOLGIMENTO DEL CURRICULUM SCOLASTICO
    L’adeguamento delle strutture scolastiche permetterà a tutti gli studenti di frequentare la scuola con l’orario completo, su due turni, una la mattina e uno il pomeriggio. Questo permetterà di svolgere il programma complete previsto dal curriculum ministeriale.
  • MIGLIORARE IL LIVELLO DELL’EDUCAZIONE FORNITA, AUMENTARE IL TASSO DI PROMOZIONI
    L’orario pieno e lo svolgimento del programma ministeriale aumenterà significativamente la qualità dell’insegnamento, aumentando il tasso di diplomati.
  • GARANTIRE GLI STANDARD IGIENICI STABILITI DAL MINISTERO
    Costruire sanitari che rispettino le regole del Ministero, in aggiunta alle latrine esistenti, scongiurando il pericolo di epidemie che allo stato attuale sono ad altissimo rischio.

Scopri di più sul quartiere del Fishing Camp di Siavonga

  • Il Fishing Camp è un quartiere alla periferia della città di Siavonga; negli ultimi anni il quartiere, come tutta la città, ha visto aumentare le popolazione, e di conseguenza i bambini in età scolare.
  • L’aumento della popolazione è dovuto in gran parte all’indotto creato dalla pesca, trovandosi Siavonga sul lago Karibe. La pesca e le industrie ad essa legate (commercializzazione nel paese, essiccazione, mangimi), attraggono un numero sempre maggiore di persone in cerca di lavoro. Purtroppo il lavoro non è così tanto ed è pagato pochissimo, e le famiglie  vivono in quartieri  senza nessun servizio (elettricità, acqua) e con scuole inadeguate.